SAN MAURO PASCOLI – (28 Giugno 2005) - Si rinnova il sodalizio tra San Mauro e il Festival dei Teatri di Santarcangelo. Con la particolarità quest’anno di rendere omaggio al “padrone di casa” di Villa Torlonia: Giovanni Pascoli. L’appuntamento è per domenica 10 luglio alla Torre (ore 21.00) con una serata speciale dedicata al grande poeta, interpretato da Sandro Lombardi. Più in generale Santarcangelo dei Teatri quest’anno andrà in scena dal 1 al 10 luglio, e riserverà una speciale attenzione ai nuovi linguaggi dello spettacolo, chiamando a raccolta il mondo teatrale italiano contro i tagli alla cultura: il 4 luglio, a Santarcangelo di Romagna, gli spettacoli lasceranno il posto a una giornata di mobilitazione nazionale. Gettando lo sguardo al cartellone accanto a nomi di prestigio (italiani e stranieri) il Festival ha puntato su artisti giovani ed emergenti. Uno degli ospiti più importanti sarà il coreografo portoghese Joao Fiadeiro, giovane maestro della nuova danza, per la prima volta in Italia con 'I am here' (8-9-10 luglio), dove il corpo diventa materia pittorica su una tela bianca. Tra i protagonisti dell'incontro tra scena e musica spicca 'Societas Raffaello Sanzio' (1-2-3 luglio), uno dei gruppi più illustri del panorama italiano che proporrà 'Concerto, Crescita VIII della tragedia Endogonidia', creato con il compositore americano Scott Gibbons. Nel territorio di confine tra scena e società ci sarà il giovane regista e drammaturgo iraniano Amir Reza Koohestani, che proporrà in prima nazionale 'Amid the clouds' (7-8-9 luglio), una storia sull'immigrazione, quella di Imour e Zina che attraversano il mare per arrivare alla 'terra promessa' dell'Occidente. Un'altra drammatica storia di immigrazione, una tragedia che nel dicembre del 1996 provocò l'annegamento di 283 clandestini, e' quella raccontata da Bebo Storti e Renato Sarti con 'La nave fantasma' (9 luglio). Info e programma: 0541/626185, www.santarcangelofestival.com