Logo new 02

SAN MAURO PASCOLI – Ha destato notevole clamore il furto avvenuto nei giorni scorsi nel bar Divinopolis di San Mauro. Prima di tutto per il modo in cui è avvenuto: un’auto utilizzata come ariete contro la vetrina, senza che nessuno abbia sentito o visto nulla. In secondo luogo perché si tratta del terzo furto in sei mesi nel medesimo bar. Questa volta i malviventi hanno scassinato una macchinetta cambia monete, portando via 2mila euro, preso due videopoker, per un bottino che si aggirerebbe intorno ai 10mila euro. Sulla vicenda sul Carlino di oggi è intervenuta la titolare del bar, la giovane Sanae Taouss, che da due anni lo gestisce. Ha chiesto di “poter lavorare in pace”, nonché più “protezione, meno chiacchiere e più fatti da parte delle autorità e anche da parte della gente che abita intorno”. Anche perché una delle cose che stupisce di questo furto così eclatante è proprio il fatto che nessuno abbia visto e sentito nulla. Le indagini ora sono gestite dai Carabinieri di San Mauro.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna