Logo new 02

romani_legionari.jpgSAN MAURO PASCOLI - Le truppe legionarie dell’antica Roma, guidate da Giulio Cesare, hanno marciato per le vie di San Mauro. Strade e piazze fino al Parco Giovagnoli, dove Giulio Cesare ha invocato la protezione di Giove, prima di mettersi in marcia su Roma. E’ la rievocazione, tra storia e leggenda, ripercorsa nei giorni scorsi durante la fiera di San Crispino a San Mauro per celebrare i 180 anni della fondazione del Comune. Ricorrenza che ha visto mobilitate anche le scuole elementari a cui i legionari romani hanno spiegato comportamenti e vicende dei primi anni dopo Cristo. Le fonti attestano che nel luogo ove ora si trova la Torre esisteva un tempio dedicato a Giove. La leggenda narra che Giulio Cesare nel 49 a.c. dopo avere attraversato il Rubicone prima di marciare verso Roma, decide di fare una pausa di riflessione e affidarsi al saggio consiglio di Giove, il Dio dei tuoni. Tra leggenda e verità, il Comune di San Mauro con l’Associazione Legio Prima Italica di Rovigo ha rievocato quell’evento con un gruppo di legionari vestiti secondo i costumi degli antichi romani.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna