Logo new 02

teatroSAN MAURO PASCOLI - San Mauro avrà un teatro di 500 posti. In un’area baricentrica nel Rubicone, unica struttura di quelle di dimensioni tra il Bonci di Cesena e il Novelli di Rimini. Il progetto è stato presentato nel corso dell’ultimo consiglio comunale (martedì 10 aprile) dal Sindaco di San Mauro Pascoli Gianfranco Miro Gori e dall’Assessore all’Urbanistica Moris Guidi, che hanno illustrato l’intervento complessivo in un area compresa tra la provinciale 10 e la via Casone. Un’area con un’estensione complessiva di 140 mila metri quadrati il cui pezzo forte sarà appunto la realizzazione di un pubblico teatro. O per meglio dire un Centro culturale polivalente “che a San Mauro è sempre mancato – ha sottolineato il sindaco – Il teatro sarà il luogo dove la comunità sammaurese potrà rappresentarsi, riconoscersi e proiettarsi all’esterno. Un Comune di produttori, di “poeti del fare” deve di necessità avere un luogo di rappresentazione”. La struttura di notevoli dimensioni sarà dotata anche di 3 mila metri quadrati di parcheggio pubblico.

L’intervento rientra all’interno di un Accordo di programma di largo respiro che vede coinvolta anche la Provincia e contempla, tra le altre cose, la messa in sicurezza della strada provinciale 10 con la realizzazione di due rotatorie, una davanti al Centro Giovani, l’altra presso la pizzeria ristorante Del Sole. Questo intervento prevede anche una serie di lavori che interesseranno il Centro Giovani parrocchiale il cui campo di calcetto sarà spostato, così come la realizzazione di una duna ambientale dall’estetica pregevole, dotata anche di un percorso ciclopedonale in mezzo al verde. “L’intervento contempla anche la realizzazione di un sovrappasso ciclopedonale, localizzato nelle vicinanze del Centro Giovani, innovativo nel suo genere, la cui finalità in particolare è quella di rendere più sicuro per i tanti giovani che affluiscono da quelle parti l’attraversamento della provinciale 10”, ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Guidi. L’intervento prevede anche un insediamento residenziale su un’area di circa 29 mila metri quadrati, di cui 2 mila dediti alle attività commerciali. Si tratterà di edilizia di qualità realizzata secondo di criteri della bioedilizia. “L’accordo inoltre prevede anche la cessione al pubblico di circa 500 metri quadrati per uffici pubblici – ha proseguito Guidi - dove potrà trovare posto la futura sede della Polizia municipale dell’Unione, oppure l’auspicata sede della polizia di stato”. Difficile quantificare i tempi di realizzazione, in quanto si tratta di un accordo di programma pubblico-privato, tuttavia si può ipotizzare l’inizio dei lavori al prossimo anno.

Il consiglio al termine della discussione ha approvato il provvedimento a maggioranza.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna