Logo new 02

Chiesetta cimiteroI tre sammauresi colpiscono ancora. Questa volta alla luce tornerà una scritta in latino di circa un secolo fa posizionata nella chiesa del cimitero. Loro sono Giuseppe Casadei, Mauro Rossi e Giorgio Zicchetti. Appassionati “cronici” della storia di San Mauro, si sono resi protagonisti di alcune iniziative per riportare alla luce cimeli, personaggi, momenti di vita paesana a futura memoria. Come nel caso della lapide che sarà inaugurata sabato 5 maggio alle ore 15 nella “Chiesolina del cimitero”, così i sammauresi l’hanno sempre chiamata.

Realizzata con marmo di Carrara avrà una lunghezza di circa 6 metri e recherà la storica scritta in latino, citata sin dal tempo dei romani: “Sancta et salutaris est cogitatio pro defunctis exorare”, ovvero santo e salutare è il pensiero di ricordare i defunti. Presente per decenni, quella lapide era andata distrutta durante la seconda guerra mondiale, persa nella memoria di tanti. Per fortuna a parlarne erano stati il poeta sammaurese Nello Canducci nella poesia “e’ camsent” e lo scrittore Alfredo Panzini nel libro “La lanterna di Dogene” pubblicato nel 1907. Quest’ultimo nel suo viaggio in bicicletta da Milano a Bellaria, tenne un diario nel quale riportava ciò che vedeva. Il diario si trasformò in libro, appunto ‘La lanterna di Diogene’, documento che è stato utilizzato dai tre sammauresi per comprovare la presenza di quella storica lapide decenni addietro. Il costo della lapide è stato di circa 1600 euro.

Questa iniziativa è una delle tante di Casadei, Rossi e Zicchetti. Di recente hanno realizzato un pannello nell’ex quartiere del “Castello” (oggi piazza Giorgi), con i nomi delle famiglie che hanno abitato in quel luogo tra il 1940 e il 1950. Prima ancora hanno realizzato un calendario con storiche immagini di San Mauro corredate da brani di poesia in dialetto, mentre a un’asta a Parigi hanno acquistato una fotografia di Toro Ceccone del 1900, per poi donarla all’archivio di Casa Pascoli.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna