Logo new 02

Altri interventi sulla pavimentazione in via Matteotti verso piazza Giorgi che hanno visto la sostituzione del ciottolato con l’asfalto. Chiedono lumi i consiglieri 5 Stelle, Gerado Gridelli e Fernando Galassi. Di seguito il loro intervento integrale.

Via Matteotti lavori“Piazza Giorgi (ex piazza Castello) è uno dei luoghi storici di San Mauro Pascoli. Il progetto di riqualificazione di tale area è partito il 23 Maggio 2013 ad opera dell'ex Assessore Fausto Merciari durante l'amministrazione Miro Gori targata Pd.
Il progetto aveva l'intento di valorizzare i due elementi caratterizzanti l'area: restituire alla piazza l'idea dell'antico Castello, smantellato alla fine del '400 che proprio in quello spazio si ergeva, e costituire il biglietto da visita, in quanto ingresso al centro storico del paese, dal lato monte. L'intera opera aveva l'obiettivo di offrire alla collettività un luogo di incontro, uno spazio in cui poter "vivere la piazza".
L'intera opera è costata alle casse del Comune (soldi nostri) ben 624mila euro.
Nuovi parcheggi, panchine, aiuole, il busto in bronzo (in un angolo morto della piazza) di Agostino Giorgi, il frate orientalista autore di un fondamentale Alphabetum Tibetanum, che nacque proprio in una casa non più esistente della piazza in quanto demolita in tempi recenti. E per finire la nuova pavimentazione.
Una pavimentazione di ciottolato unica nel suo genere, talmente unica che fin da subito ha sempre provocato problemi strutturali e di tenuta, con conseguente rischio per la sicurezza stradale. In questi 4 anni è stato un continuo di lavori di messa in sicurezza e sistemazione della carreggiata dovuto ad un cedimento della malta con cui le lastre di pietra sono state incollate alla sottostante fondazione in cemento armato (risp. dell'ufficio tecnico prot. n 9109 del 2016).
Oggi siamo arrivati alla conclusione finale. Asfaltata la strada, niente più ciottolato nella via principale che collega piazza Giorgi, per ovviare a tutti i problemi.
La domanda sorge spontanea. La posa e la realizzazione della pavimentazione in pietra è costata sicuramente molto di più della semplice asfaltatura.
Se i lavori effettuati in Piazza Giorgi (inclusa la pavimentazione) hanno una garanzia di 10 anni (come da risposta dell'ufficio tecnico prot. n 9109 del 2016) perchè si è deciso di asfaltare il tutto anzichè intervenire sul cedimento della malta? Perchè si è deciso con un'operazione meno costosa, nonostante i lavori sono tutt'ora in garanzia, e di facile realizzo trascurando l'aspetto estetico? Non è che il Comune ha dovuto sostenere una parte dei costi?”

Gerardo Gridelli e Ferando Galassi - M5S San Mauro Pascoli 

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna