Logo new 02

teatroSei righe che cambiano la geografia di San Mauro. Sono quelle contenute nel comunicato stampa del Comune su una vicenda che ha non poco diviso il paese: il teatro dietro il Centro GiovaniUno dei cardini della precedente amministrazione, a cui l’attuale ha posto la parola fine. 


“Nell'assise di giovedì 15 dicembre il consiglio comunale ha infatti deliberato all'unanimità la presa d'atto di revoca dell'Accordo di Programma che avrebbe previsto la realizzazione di diverse opere, tra cui un teatro, nella zona ad alta centralità (dietro il Centro Giovani)”, si legge nella nota.

“Il percorso si è concluso così con l'archiviazione dell'intervento, - ha spiegato sempre in consiglio comunale il vicesindaco Cristina Nicoletti - come da richiesta dei privati che lo avevano promosso. Ora con questa presa d'atto le aree interessate dall'intervento torneranno alla destinazione d'uso precedente”.

L’amministrazione in effetti prende atto di una progettualità ferma da anni, dovuta alla crisi del mercato immobiliare che ha reso impraticabile quel progetto. Anacronistico pensare oggi a una edificazione di quelle proporzioni (oltre 25mila mq), nel contesto attuale. Certo che alcune questioni rimangono sul tappeto. Per esempio la rotonda davanti al Centro Giovani. Era stata pensata insieme alla Provincia in vista del mega intervento, snaturando l’ingresso della struttura parrocchiale.
E ancora, il Teatro. Evidente l’intento di “spostarlo” alla Torre, dove è prevista la sistemazione della sala delle Tabacchine e la sala del Teatro. Insomma, l’attuale amministrazione sterza in un’altra direzione. Un verso opposto da quello da chi l’ha preceduta solo due anni fa. (f.f.)

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna