Logo new 02

parco aldo moroLa sistemazione del Parco Aldo Moro con l’inserimento anche di un gioco inclusivo è merito delle opposizioni. Più precisamente dei 5 Stelle e di TuttixSanMauro dopo 3 anni di battaglie. Lo affermano in una nota i consiglieri pentastellati Ivan Brunetti e Flavio Biancoli.

“Un progetto, presentato e discusso in consiglio dal Movimento 5 Stelle e da TuttixSanMauro – spiegano in una nota i consiglieri - Mozione inizialmente bocciata dall'attuale giunta Pd, per mezzo dell'ex Assessore alle politiche sociali Baldazzi, il quale valutava il progetto non idoneo in quanto non vi era un numero consistente di bambini aventi tali problematiche. Una motivazione fuori luogo, facendo trapelare che tale iniziativa non è stata né capita e forse neanche letta. Una bocciatura basata, a nostro avviso, sul colore del partito.

Come opposizione, insieme alla lista civica TuttixSanMauro è stato effettuato un esposto al Garante per l'infanzia che ci ha dato ragione. Forti della sua risposta la mozione, ripresentata, è stata magicamente approvata. 3 anni, 3 anni di sacrifici, post, articoli, esposti ma ne è valsa la pena.

Come Movimento 5 Stelle un ringraziamento particolare va a TuttixSanMauro ed a Veronica Togni. Un tipico esempio dove insieme ed uniti si possono raggiungere ottimi risultati.

Grazie anche lei Sindaco, per aver attuato semplicemente una mozione approvata, ma almeno si ricordi che è merito nostro, e non vostro come si evince dai vostri post e/o articoli, se ciò è stato possibile”. 

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna