Logo new 02

fibra otticaLa zona industriale avrà la banda larga. Il via libera all' intervento, che sarà realizzato dalla Regione, che ha messo a disposizione un totale 26 milioni di euro di risorse europee per gli interventi nelle aree produttive, è arrivato dalla Giunta regionale che ha approvato la graduatoria delle aree ammesse segnalate dai Comuni alla Regione. San Mauro Pascoli, che aveva partecipato alla manifestazione di interesse del mese di marzo-aprile 2016, è risultato tra gli interventi prioritari, undicesimo nella graduatoria regionale su 160 interventi e secondo in tutta la provincia di Forlì-Cesena. L'intervento verrà realizzato entro breve tempo: la Regione sta di fatti accelerando i tempi per collegare tutto il territorio alla banda ultra larga.  

“Finalmente collegheremo la nostra zona artigianale con alla rete veloce, usufruendo di questa opportunità messa in campo dalla Regione – commenta in una nota il sindaco Luciana Garbuglia – e consentiremo alle nostre aziende di poter usufruire di un'infrastruttura necessaria e strategica per lo sviluppo e la competitività del nostro comparto produttivo. Un intervento che rientra tra le priorità di programma di questa Amministrazione che ha tra gli obiettivi quello di favorire lo sviluppo digitale di imprese, cittadini e pubblica amministrazione per consentire maggiore e immediata facilità di accesso alla rete e usufruire in maniera efficace dei servizi che offre”. Nello specifico l'intervento oggetto di finanziamento regionale consentirà di realizzare la banda larga nella zona produttiva/direzionale di San Mauro Pascoli.

“Una zona produttiva che si estende su un territorio di quasi un milione di mq, su cui insistono ben 152 aziende che occupano circa 1800 dipendenti, che quindi beneficeranno del collegamento alla rete veloce – spiega l'assessore ai servizi informatici Albert Alessandri – di queste, 89 aziende hanno un particolare interesse alla realizzazione dell'infrastruttura per via dell'assetto e delle specifiche tecnologiche di cui usufruiscono.  L'intervento pertanto è strategico e necessario per le nostre imprese, nonché per il nostro centro di formazione calzaturiera, il Cercal che si trova appunto nella stessa area. Aziende che hanno manifestato interesse affinché l'intervento sia realizzato e che hanno collaborato assieme al Comune e alle associazioni di categoria, nell'ambito di un percorso condiviso, alla presentazione della candidatura presentata alla regione da San Mauro Pascoli”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna