Logo new 02

Il Movimento 5 Stelle di San Mauro in una nota prende posizione per l’applicazione dell’addizionale Irpef per scaglioni di reddito. Il sistema attuale invece prevede l’esenzione per i redditi sotto i 9mila euro, sopra quella cifra l'addizionale è allo 0,55%.
Di seguito la nota completa.



Soldi“Ieri sera, si è tenuto il consiglio comunale riguardante principalmente l'approvazione del Bilancio previsionale 2015 e dell'addizionale IRPEF sempre per il medesimo anno. Durante il consiglio, è stato approvato l'addizionale IRPEF allo 0.55% per tutti i redditi sopra i 9000 euro; lasciando di fatto inalterato rispetto l'anno passato.

Noi come gruppo Consiliare, abbiamo chiesto una modifica, a tale delibera, per garantire una maggiore equità sociale. Equità vista come più esenzione per le fasce di reddito basse, e più distribuzione di tale aliquota. Attualmente, l'addizionale è dello 0,55% e si applica ai redditi che superano i 9 mila euro. Crediamo che in un momento storico molto difficile, non solo dal punto economico ma anche sociale, sia importante venire incontro alle famiglie in difficoltà, modificando il sistema di imposizione fiscale.

Il criterio della progressività deve essere applicato anche per l’addizionale comunale, applicando l’imposta per scaglioni di reddito. Molti Comuni, adottano tale sistema, primo fra tutti Savignano Sul Rubicone. In tale Comune, piuttosto che lasciare lo 0,40% per tutti i redditi, ha ritenuto più opportuno rimodulare l'aliquota sulla base degli scaglioni IRPEF, per ottenere una ridistribuzione più equa di risorse per persone e famiglie, maggiori risorse per lo sviluppo e per il lavoro e maggiori risorse per la qualità della vita. Sostanzialmente, hanno deciso di innalzare la soglia di esenzione, che era precedentemente fino a 9 mila Euro, portandola a 10 mila Euro, proprio per esentare totalmente dall'imposizione fiscale comunale chi prende circa 850 Euro al mese.

Questa rimodulazione dell'addizionale ha permesso di potere stanziare un fondo di circa 40 mila Euro a sostegno delle imprese nel Comune di Savignano Sul Rubicone.

La nostra richiesta è stata quella di prendere come esempio il Comune di Savignano, estendendo l'esenzione per i redditi fino ai 10 mila euro, e dall'altra parte (tramite il sistema degli scaglioni) portare le aliquote dallo 0.45 fino al massimo 0.8 per i redditi elevati”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna