• Ultimo Aggiornamento: Domenica 27 Settembre 2020, 08:00:00
Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Molto nuvoloso

11.67°C

Molto nuvoloso
Umidità: 69%
Vento: SSE a 11.18 K/H
Lunedì
Acquazzoni
11.11°C / 20°C
Martedì
Per lo più soleggiato
10.56°C / 20.56°C
Mercoledì
Parzialmente nuvoloso
11.67°C / 21.11°C
lucarelliIl gruppo politico Fratelli d’Italia prende posizione contro il registro delle convivenze, proposta avanzata dai 5 Stelle di San Mauro. Ad intervenire è l’ex consigliere comunale Luca Lucarelli, oggi alla guida del gruppo di Giorgia Meloni. “Abbiamo letto della mozione presentata in Comune dal Movimento 5 Stelle con la quale si richiede l'istituzione di un registro delle unioni civili con il riconoscimento delle unioni tra persone conviventi anche indipendentemente dal sesso – si legge in una nota - Su questo tema Fratelli D'Italia San Mauro Pascoli si sente di esprimere la sua contrarietà. Prima di tutto perché il riconoscimento delle unioni civili è in contraddizione con lo spirito su cui si fonda la nostra società ovvero la famiglia. Le unioni di fatto possono essere tranquillamente gestite a livello privatistico, senza che lo Stato o le amministrazioni comunali intervengano in maniera autonoma e spesso disarticolata. Ad oggi infatti non c'è nessuna legge nazionale che legifera in tal senso e sono all'ordine del giorno i conflitti tra Comuni pro Unioni civili, da una parte, e prefetti e Stato dall'altra. Inoltre oggi i figli nati comunque fuori da matrimonio e da persone conviventi sono protetti dalla legge e sono equiparati ai figli nati nel matrimonio tra uomo e donna. Per cui ci si domanda il perché di tanto bisogno di un registro per le unioni civili; forse per permettere anche alle persone che convivono, anche dello stesso sesso, di acceder ai servizi comunali come chiede la mozione ?
A nostro parere il nucleo destinatario delle risorse pubbliche nell'ambito sociale deve essere la famiglia fondata sul matrimonio e formata da uomo e donna così come riconosciuta non soltanto dalla religione cattolica ma anche dalla Costituzione Italiana. Le altre convivenze sono legittime ma non equiparabili alla famiglia. Ora vedremo come il sindaco Garbuglia ed il Pd voteranno questa mozione viste le differenze di pensiero che si annidano nel centro sinistra. Come fratelli d'Italia avremmo votato di certo contro”. 
Pin It

Commenti  

# la famiglia tradizionale....SimoneP 2015-03-23 08:57
Per favore potete ricordare al Sig. Luca Lucarelli che siamo nel 2015 e non ad inizio del '900.
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
# RE: Fratelli d’Italia: No a registro conviventiMatteo 2015-03-23 12:42
Mi rendo conto che queste mozioni del M5S sono proprio le ultime cartucce da sparare: veramente insignificanti, esistono molti altri punti più importanti per provocare e proporre idee all’Amministrazione Comunale…..
Non solo Voi quattro dei Fratelli d’Italia voteranno contro, anche la maggioranza voterà contraria a questa nuova mozione sul registro delle convivenze. Poiché la primavera risveglia alcuni dal letargo, il famigerato e fantomatico Consigliere Fausto Merciari, che a Suo parere si giudicò grande oppositore della Garbuglia, quando vedremo il Suo risveglio dall’ipotermia latente?!? già un anno è passato! Quanti ne devono passare…cinque?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore