Logo new 02

 SAN MAURO PASCOLI – (27 Aprile 2005) – Legacoop Forlì-Cesena festeggia i suoi sessant’anni a San Mauro. È quanto avverrà giovedì 28 aprile alla Torre (ore 16,00) in occasione dell’annuale assemblea dell’associazione forlivese, ricostituita ufficialmente al termine della Seconda Guerra Mondiale (durante il Ventennio fascista il movimento cooperativo era stato inglobato nel sistema corporativo), dove ha continuato ad operare ininterrottamente fino ad oggi. Dapprima come Federazione provinciale delle cooperative e mutue e quindi con la denominazione attuale. I protagonisti della ricostituzione dell’Associazione, come ricorda Roberto Borroni in “Storia della cooperazione forlivese” (ed. Emilia-Romagna) “furono gli stessi della lotta armata e del processo di riorganizzazione delle forze politiche antagoniste al fascismo”. Primo Presidente del Dopoguerra fu Francesco Lami, che al momento della sua nomina era rappresentante del Partito socialista all’interno del Comitato di Liberazione Nazionale di Forlì. A Lami succedettero Romolo Landi, deputato comunista all’Assemblea Costituente e dirigente della 29a GAP, e quindi Luigi Gasperi, che negli anni ‘70, dopo la costituzione delle regioni, fu primo presidente di Legacoop Emilia-Romagna. L’anniversario sarà celebrato ufficialmente dal presidente Mauro Pasolini il 28 aprile, a Villa Torlonia, durante l’Assemblea annuale dell’associazione. I lavori saranno aperti dalla relazione del presidente di Legacoop  Forlì-Cesena, Mauro Pasolini. Seguiranno gli interventi del presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Massimo Bulbi, del sindaco di Cesena, Giordano Conti, del sindaco di San Mauro Pascoli, Gianfranco Gori, del sindaco di Forlì, Nadia Masini e del presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena, Sergio Mazzi. Le conclusioni saranno affidate all’economista Paolo Leon, docente di Economia Pubblica all’università di Roma Tre. Nato a Venezia 69 anni fa Leon ha insegnato a Roma “La Sapienza”, alla Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione, alle Università di Venezia (IUAV), di Catania, di Bologna. Ha lavorato all’ENI, all’Italconsult e alla Banca Mondiale. Nell’occasione verrà presentato ufficialmente il logo che – nel corso del 2005 – verrà utilizzato in tutte le comunicazioni formali di Legacoop Forlì-Cesena. (Ufficio Stampa Lega Coop).

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna