Logo new 02

Sangiorgi Beppe VinitalySiamo a Vinitaly, la kermesse del vino più importante d’Italia. Lo storico Beppe Sangiorgi tiene una conferenza sull’origine del Sangiovese. A un certo punto dice: “Il sindaco di San Mauro Pascoli, l’amico Miro Gori, ha detto che l’origine del Sangiovese è stata a San Mauro Pascoli. Non è vero: insieme all’amico Lucio Donati di Solarolo, abbiamo trovato un atto notarile del 1672 che cita ‘tre filari di Sangiovese’ nel podere Fontanella di Pagnano, in comune di Casola Valsenio, nell’Appennino faentino ( allora in comune di Brisighella). Normalmente in tale periodo nei documenti si citavano vigne e terre vitate, mai il nome dl vitigno. In questo caso però Maria Alpi, vedova di Francesco Santandrea, proprietaria ed abitante del podere Fontanella concede in affitto a don Donato Piancastelli, rettore della vicina parrocchiale di Pagnano, una vigna, riservandosi ‘tre filari di Sangiovese’ posti verso la casa”.
Insomma, il nome di San Mauro riecheggia in pieno Vinitaly. A lanciare l’origine sammaurese era stato Gori nel 2011 in occasione della presentazione di Profumo DiVino (leggi news). Chi avrà ragione? La parola agli esperti. (ff)
Nella foto, a dx Beppe Sangiorgi a Vinitaly durante il suo intervento.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna