Logo new 02

SAN MAURO PASCOLI – (7 Ottobre 2005) - Il Sindaco di San Mauro Pascoli Miro Gori ha consegnato ai giovani designer del Cercal (Scuola internazionale di calzature) un gagliardetto del Comune di San Mauro quale riconoscimento per il successo ottenuto nel concorso nazionale “I love italian shoes”, promosso dall’ANCI (Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani) e dal Ministero dell’Istruzione, e vinto dagli studenti della scuola sammaurese. Il concorso ha visto la partecipazione di 16 giovani stilisti nella sezione “Moda e Design”, frequentanti presso il Cercal il Corso di stilista e modellista di 1.000 ore complessive. Questa la motivazione della giuria che ha consegnato il primo premio al Cercal: “Per l’originalità, la creatività, l’industrializzabilità sapientemente combinati tra loro, esprimendo prodotti concreti di alto livello e di grande appeal”. Durante la consegna del gagliardetto da parte del Sindaco erano presenti il Presidente del Cercal Gianvito Rossi e il Direttore della Scuola Serena Musolesi. “E’ motivo di orgoglio per tutta la nostra comunità questo riconoscimento che testimonia l’alta qualità del distretto non solo dal punto di vista produttivo ma anche formativo – ha spiegato il sindaco Gori – La scarpa di San Mauro si fonda su tradizione, invenzione e innovazione: caratteristiche che hanno trovato conferma nei lavoro di questi ragazzi”. Il Presidente del Cercal, Gianvito Rossi ha evidenziato le qualità della Cercal “una scuola che ha fatto del legame col territorio il suo valore aggiunto, dunque non solo nozionismo teorico ma attività di disegno e tecnica con stage aziendali”. Questi i 16 giovani che hanno preso parte al concorso: Yoko Nakayama (Giappone residente a Londra), Carlo Pizzi, (Trani - Puglia), Roberto Rossi (San Mauro Pascoli), Kazumi Tateoka (Giappone), Francesca Tesini (Forlì), Riccardo Ugolini (San Mauro Pascoli), Oscar Venditti (Cesena), Larisa Bludova (Russia), Consuelo Cimatti (Forlì), Angela Flaviani (Stati Uniti), Gianluca Gabrielloni (Osimo - Marche), Marianna Giusti (Montegranaro - Marche), Elisa Guagneli (Misano Adriatico), Yukiko Kakidaira (Giappone), Akiko Sasaki (Giappone), Mirco Troiani, (Montegranaro – Marche). Il premio di 3.000 euro complessivi è stato destinato ai ragazzi partecipanti.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna