Logo new 02

SAN MAURO PASCOLI – (18 Ottobre 2005) - Giovanni Pascoli a fumetti. A proporre questa versione un po’ insolita di Zvanì sono state le Scuole dell’obbligo di San Mauro Pascoli che, per onorare il 150° anniversario della nascita del poeta, hanno promosso un Concorso di fumetti e illustrazioni. Una iniziativa riservata alle scuole del Rubicone, organizzata con il patrocinio del Comune di San Mauro Pascoli, e con il contributo di Sammauroindustria che ha offerto i premi. Il concorso domenica scorsa (9 ottobre) alla Torre è giunto al suo epilogo con la premiazione dei vincitori dell’iniziativa. Cinque le scuole che hanno preso parte al Concorso (elementari e medie di San Mauro, medie di Gatteo, elementari di Borghi, Direzione Didattica di Sala di Cesenatico), nelle due sezioni previste: fumetti e illustrazioni. A valutare i lavori è stata una giuria di quattro esperti (Federico Fioroni, Davide La Rosa, Denis Medri, Onofrio Catacchio) che ha vagliato la mole di lavori partecipanti. In palio per i vincitori, materiale per fumettisti e libri a fumetti. Il primo premio nella sezione fumetto è stato assegnato a cinque studenti della 2B della Scuola media “G. Pascoli” di San Mauro (Jessica Maroni, Giulia Mazzoli, Chiara Della Pasqua, Marika Piscaglia, Chiara Giorgetti); seconda classificata Ginevra Magnani 2C della Scuola Media Gatteo; terzo Lorenzo Baietta 1D San Mauro Pascoli. Per quanto riguarda le illustrazioni, prima classificata Melany Giuliani, Classe 5 Scuola G. Marconi di Borghi; secondo Enrico Maria Renzi Classe 5 Scuola G. Marconi di Borghi; terza Eleonora Maioli classe 4C Scuola Montessori San Mauro Pascoli. La giuria ha anche conferito due premi speciali: uno per l’illustrazione andato a Luca Giorgetti 4C Scuola Montessori San Mauro Pascoli, l’altro per il fumetto a Stefano Castellani 2B Scuola media San Mauro Pascoli. “Pascoli curava con attenzione quasi maniacale le illustrazioni dei suoi libri – spiega Miro Gori, Sindaco di San Mauro – Dunque, dedicargli una iniziativa come questa ha una sicura congruenza. Il concorso che va ad arricchire le celebrazioni del 150° anniversario di Pascoli da una parte conferma l’attaccamento della nostra comunità, e più in generale delle istituzioni, verso il nostro concittadino; dall’altro testimonia come il poeta possa essere al centro di tante iniziative diverse nel loro genere, capaci di mettere insieme generazioni lontane negli anni. Per citarne alcune, il convegno alla Torre, la recente emissione filatelica della Repubblica di San Marino, appunto questo concorso. Tutto ciò non fa che confermare l’attualità di Zvanì”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna