Logo new 02

Cimitero allagatoIl Pdl di San Mauro punta il dito contro lo stato del cimitero di San Mauro. Lo ha fatto presentando una interrogazione nel corso dell’ultimo consiglio comunale in riferimento al recente allagamento (vedi foto), malgrado una pioggia di “intensità non superiore alla media”. Il documento, a firma di Gilberto Montemaggi, Luca Lucarelli e Lorenzo Rinaldi, sottolinea che la pioggia “ha allagato diversi vialetti, resi inagibili, in particolare quelli dove sono state collocate le ultime salme in terra creando un vero e proprio stagno d’acqua piovana”.

 

Un episodio che è “solo l’ultimo di una serie di segnalazioni pervenute dai cittadini i quali hanno evidenziato lo stato di degrado e di abbandono in cui versa il nostro cimitero (erba alta, vialetti incustoditi, cestini non svuotati etc..)”. Situazione che coinvolge “anche la struttura destinata ad “ossario”, in un precario stato di abbandono che potrebbe persino mettere in discussione la sua stabilità”.

Di fronte a queste premesse tre le domande poste al sindaco: 1) “Quali interventi codesta amministrazione ha preso o intenda prendere in futuro per evitare gli allagamenti e il protrarsi dello stato di degrado; 2) come intenda affrontare le varie problematiche con l’attuale gestore Amga Energia nel rispetto dell’accordo sottoscritto e non scaricando sullo stesso tutte le responsabilità; 3) se corrisponda al vero che codesta amministrazione consideri lo stato del nostro cimitero monumentale come uno stato di normalità non riconoscendo l’importanza del decoro, l’attenzione e la considerazione che si dovrebbe destinare a questa struttura la quale accoglie le spoglie dei nostri cari”

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna