Logo new 02

cimitero varieC’è finita in mezzo anche un’azienda di servizi di San Mauro, Amga Energia, nel caos a suon di carte bollate che sta tenendo banco a Imola. La querelle riguarda la gestione del cimitero. Un appalto di parecchi soldi (8 milioni di euro all’anno) per una gestione dai tempi lunghi (30 per la precisione). Alla fine dello scorso anno, a vincere l’appalto, è stata una cordata di imprese guidata dalla Cims di Borgo Tossignano, con dentro anche l’azienda sammaurese, specializzata nel servizio visto che gestisce anche quello di San Mauro (oltre a tanti altri). A determinare il successo del pool di aziende sarebbe stato un ribasso del prezzo d’asta pari al 40%, rispetto alla base dell’appalto. Troppi, per i secondi arrivati, la Sercim, che si sarebbero limitati a una riduzione del 10%. E così hanno fatto ricorso al Tar che si esprimerà il 21 febbraio prossimo.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna