Logo new 02

guidi morisAccordo di Programma ci siamo. Ci riferiamo all’area compresa tra il Centro Giovani, la strada Provinciale 10 e via Casone, e che vede coinvolti Comune, Provincia e soggetti proprietari delle aree interessate. “Al centro dell’Accordo, c’è la previsione, su di un’area di circa 130mila mq, di una zona di espansione residenziale con indice di edificabilità limitato (0,21 mq/mq), caratterizzato da un particolare livello qualitativo degli edifici – spiega l’assessore all’Urbanistica Moris Guidi (nella foto) - Il 30% dei fabbricati residenziali dovranno infatti ottenere la certificazione in classe energetica ‘A’ (novità di rilievo per la realtà sammaurese), e i rimanenti dovranno comunque essere predisposti per la tecnologia fotovoltaica. Non solo: un impianto di teleriscaldamento, alimentato da un cogeneratore ad alto rendimento, alimentato anche da biomasse e biocombustibile, garantirà il fabbisogno termico dell’intero comparto, producendo al contempo energia. In altre parole: energia pulita, niente caldaie nei singoli appartamenti e risparmio energetico”.

 

 

 

Oltre al risparmio ambientale, cosa prevede l’accordo?
“Diverse opere pubbliche che i soggetti attuatori dovranno cedere gratuitamente al Comune. In primis un centro culturale polivalente: qualcosa di più di un semplice teatro, nella sua accezione tradizionale. Un grande spazio di aggregazione, con una capienza di 500 persone (e relativo parcheggio di 3mila mq), capace di intercettare ogni tipo di evento: dalle rappresentazioni teatrali e cinematografiche, ai convegni e riunioni, dagli incontri promossi da associazioni e cittadini alle assemblee pubbliche, fino alle feste e alle cene. Il centro culturale polivalente non costerà nulla alla collettività in termini di utenze per energia elettrica e riscaldamento poiché anch'esso verrà costruito in classe energetica “A” (caso più unico che raro negli edifici pubblici), sarà dotato di un impianto fotovoltaico in grado di soddisfarne il fabbisogno energetico e verrà riscaldato gratuitamente tramite l’impianto di teleriscaldamento. A proposito di “costo zero”: anche tutta l’illuminazione pubblica del nuovo quartiere e della Via Casone non graverà sulle tasche dei cittadini, posto che sarà alimentata gratuitamente dall’energia prodotta dal cogeneratore a biomassa”.

Altre opere a carico dei privati?
“Il ponte ciclopedonale in legno ed acciaio che collegherà via Modigliani al nuovo comparto, garantendo così l’attraversamento della s.p.10 in totale sicurezza a ciclisti e pedoni; la riqualificazione e messa in sicurezza di via Casone, con l’allargamento della sede carrabile, la costruzione di marciapiedi e l’installazione di nuova illuminazione pubblica; la cessione al Comune di 500mq di uffici (e 250 mq di parcheggio di pertinenza) plausibile sede della Polizia Municipale del futuro comune unico che nascerà dalla fusione tra San Mauro e Savignano; la realizzazione di un percorso protetto ciclo-pedonale, che collegherà la nuova area residenziale al nuovo plesso scolastico che sorgerà nel 2013 in via Villagrappa e che verrà finanziato per 400 mila Euro proprio dai privati partecipanti all’Accordo di Programma.

Riassumendo lo spirito degli interventi?
“Dopo anni di approfondite valutazioni e trattative con i proprietari delle aree finalmente il primo passaggio formale e istituzionale dell’Accordo di Programma. Si tratta di un importante passaggio di programmazione territoriale che anticipa scelte urbanistiche nel segno della sostenibilità ambientale, della qualità energetica e architettonica degli edifici e della sicurezza stradale. Per la prima volta si è voluto partire dai concetti di rispetto dell’ambiente e di qualità della vita. Ritengo che tutto questo rappresenti un significativo cambio di passo in materia di politica urbanistica”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna