Logo new 02

 SAN MAURO PASCOLI – (22 Luglio 2006) - «Via i panettoni dal centro storico. No, nessuna invasione fuori stagione del dolce natalizio è arrivata a San Mauro, bensì i blocchi di cemento che facevano da contorno ai negozi di alcune vie del centro saranno tolti. La conferma dell’accordo trovato tra commercianti e amministrazione comunale arriva dalla Confcommercio di San Mauro Pascoli. “I panettoni saranno tolti e al loro posto ci saranno delle colonnine in ferro battuto, che proteggeranno i negozi dalle auto e saranno anche più belli da vedersi”, spiega la presidente Katiuscia Minò. Interessata a questo provvedimento è soprattutto la centralissima via Garibaldi che ospita l’unico negozio di generi alimentari del centro, visto che entro il mese di luglio l’altra storica bottega (Maioli) chiuderà i battenti. Sul tavolo però rimane la questione parcheggi, da tutti i commercianti ritenuto il problema numero uno. “Come numero ne abbiamo abbastanza – spiega ancora la Minò – il problema è che spesso siamo noi commercianti a utilizzarli, mettendo in difficoltà i nostri clienti. Su questo non posso che fare un appello a tutti i miei colleghi: portiamo le nostre auto fuori dal centro, ci facciamo una passeggiata e lasciamo i posti auto alla nostra clientela”. Parcheggi e panettoni a parte, i commercianti pullulano di iniziative in questo periodo. L’ultima in ordine di arrivo è quella di un periodico che coinvolge gli operatori del centro storico. Il suo nome è “Clock”, neologismo inglese che sta a significare che è “scoccata l’ora dei commercianti”. “L’iniziativa coinvolge gli operatori del centro storico di San Mauro ed ha preso forma dopo il percorso che alcuni anni ha portato alla nascita dell’Associazione “Al butoighi ad Samovar”, ideata per valorizzare il centro del paese – spiega Anna Piras, commerciante che coordina l’iniziativa - Sulla scia di quell’esperienza è poi sorta questa rivista che in ogni numero ospita curiosità e avvenimenti che riguardano noi commercianti”. In questo numero una inedita intervista al calciatore juventino di Gino Stacchini nei panni di commerciante, una intervista doppia sullo stile delle Iene a due commercianti, una vignetta di Roberto Arnone, un indovinello e quant’altro.» (Tratto da Il Ponte di Rimini, “Il centro non è un panettone” del 9 luglio a firma di Matteo Casadei)

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna