Logo new 02

Riceviamo e pubblichiamo dall’Associazione Il Grifo.
municipio con fontanaL'Amministrazione comunale di San Mauro Pascoli, come già abbiamo segnalato nei nostri precedenti interventi, non solo sta programmando la costruzione di un Centro Culturale Polivalente, ossia il promesso teatro, opera alla quale il nostro sindaco sembra voler legare il suo nome da tramandare ai posteri senza curarsi dei costi che non saranno sostenibili dal solo Comune di San Mauro. Scempio urbanistico a parte. Il sindaco, infatti, intende approvare l'Accordo di Programma prima che venga discusso il PSI (Piano Strutturale Intercomunale) che supererà i PRG (Piano Regolatore Comunale) dei singoli comuni perchè in questo modo il futuro PSI non potrà che recepire ciò che è già stato approvato.

Se poi nascerà il Comune unico si dovrà accollare tutti gli oneri di gestione oltre a quelli del Teatro Moderno di Savignano e del Seven, già oberatissimo di debiti, che nessun privato vuole comprare. E allora come può giustificarsi una variante al PRG di San Mauro attraverso uno strumento in cui l'interesse pubblico (il teatro) è discutibile, per non dire irrilevante, quando non dannoso? E ancora. La Casa dei Sammauresi era stata concepita come Centro per gli Anziani ed è in quella struttura che “i Sempra Zovan“ avrebbero dovuto trasferirsi ma si sono opposti perchè forse si sarebbero sentiti emarginati e l'Amministrazione comunale ha cambiato idea di conseguenza. La struttura è stata data quindi in gestione alla seconda delle Pro loco di San Mauro, denominata AISEM, unica concorrente o quasi alla gara di appalto per l'assegnazione a costo zero ma con tutti gli oneri di manutenzione straordinaria a carico del proprietario, cioè di noi tutti.
Gli spazi che i “Sempra Zovan“ avrebbero lasciato liberi dovevano essere occupati dalla Polizia Municipale dell'Unione che necessitava dell'ampliamento degli uffici. Non essendo stato possibile farlo sono stati presi in affitto i locali posti in Piazza Mazzini pagando un canone annuo di 20.000,00 euro circa mentre la soluzione definitiva, a detta del nostro sindaco è stata rinviata alla realizzazione dell’Accordo di Programma. Viene da chiedersi: ma per chi lavora l'Amministrazione di San Mauro ?

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna