Logo new 02

caserma_carabineri_verticLa caserma dei carabinieri non si amplia: non sale di fascia, non avrà più agenti. La notizia è stata data dal sindaco Gori nel corso dell'ultimo consiglio comunale in risposta a una interrogazione del Pdl sulla caserma. Duro l'incipit del sindaco: “Il Comune fa, il governo no”. Perchè il Comune si era reso disponibile a dare in comodato d'uso gratuito i locali a fianco dell'attuale caserma, il Ministero dell'Interno però dopo una iniziale apertura sull'ampliamento ha poi fatto dietrofront, causa tagli.

 

L'ipotesi di ampliamento prese le mosse due anni fa, quando il Comune di San Mauro avanzò la richiesta del passaggio di fascia della caserma dei carabinieri. Il motivo? San Mauro cresce come numero di abitanti e come peso economico, la caserma si deve adeguare. Il Ministero dell'Interno si era reso disponibile a ciò purché i locali fossero concessi dal Comune a titolo di comodato gratuito. Il prefetto in visita a San Mauro confermava lo stato di avanzamento dell'iter, dando per quasi fatto il passaggio di fascia e il relativo ampliamento. Poi la doccia fredda. “Ci è stato comunicato verbalmente che, almeno per il momento, il passaggio non è all'ordine del giorno – ha detto il sindaco - More solito, gli enti locali e in particolare il Comune di San Mauro Pascoli vanno addirittura oltre i loro compiti mettendo a disposizione le strutture ma il governo non trasferisce i carabinieri”.

Il capogruppo del Pdl Gilberto Montemaggi ha chiesto al sindaco di continuare a fare tutte le pressioni possibili per ottenere il passaggio di fascia.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna