Logo new 02

babbo_natale_vespaSAN MAURO PASCOLI - Botta e risposta tra il Vespa Club di San Mauro e l'Amministrazione comunale. Oggetto del contendere l'iniziativa di domenica scorsa, "Babbo natale in vespa". Secondo il consigliere dell'associazione, Fabio Mengozzi, l'evento non si sarebbe fatto a causa di un diverbio verbale tra alcuni aderenti del Vespa Club e alcuni agenti della polizia municipale, secondo l'amministrazione il mancato evento sarebbe da imputare alle cattive condizioni del tempo. L'unica cosa certa è la domenica di pioggia e la mancata realizzazione non solo del babbo natale in vespa ma neppure della slitta di babbo natale, della merenda e delle altre iniziative in piazza per le cattive condizioni meteo. Ma andiamo con ordine.

 

 

Secondo la ricostruzione di Mengozzi nella mattinata di domenica mentre gli aderenti del Vespa Club erano al bar e stavano decidendo sul da farsi a causa della pioggia, "entra un vigile che alzando la voce e con l'usuale tono arrogante a cui non riusciamo ancora ad abituarci chiede chi è il proprietario della Punto posteggiata in divieto d'accesso (in quel moneto Piazza Mazzini è chiusa completamente al traffico). Assieme a un amico del Club tentiamo invano di spiegargli che eravamo lì per un caffè per valutare il datarsi per la manifestazione. Le grida e la veemenza del pubblico Ufficiale non ce ne danno la possibilità. Allora usciamo e spostiamo l'auto, ma in quel momento si aggiunge un secondo vigile che alzando la voce più del primo ci dice che se vogliamo prendere un caffè dobbiamo trovarci un parcheggio fuori dal centro storico e poi ritornare a piedi. Visto che il tono di voce aveva richiamato un folto gruppo di persone abbiamo rinunciato ad ogni spiegazione e abbiamo preferito salire in macchina ed andarcene...Fra la Vergogna e la rabbia decidiamo di andarcene. Visto il trattamento riservatoci abbiamo deciso di mandare tutto a monte".

Di tutt'altro avviso la Giunta comunale che, sentiti i vigili, esclude il diverbio e parla di manifestazione non fatta a causa della fitta pioggia. "In una giornata contrassegnata dalla pioggia che non ha consentito di realizzare le iniziative in piazza promosse dal Comune insieme ai commercianti (slitta di babbo natale, nataline, merenda...), è davvero singolare che il Vespa Club non abbia potuto organizzare il proprio evento a causa della polizia municipale - si legge nella nota comunale - Come avrebbe fatto Babbo natale a girare in sella alla vespa per il centro storico di San Mauro sotto una fitta pioggia rimane un mistero di difficile decifrazione. Come fa decisamente sorridere che una manifestazione non sia avvenuta per una discussione (che in realtà non c'è stata) all'interno di un bar per un'autovettura, tra l'altro, in divieto di sosta, addirittura contromano! Ci vuole una bella fantasia a credere a una siffatta ricostruzione, tanto più, ribadiamo, in una giornata caratterizzata dalla pioggia. Infine una sottolineatura di metodo. Il rapporto tra l'amministrazione e il Vespa Club è sempre stato all'insegna della collaborazione e del rispetto reciproco. Il Comune ha sempre dato la piena disponibilità alle belle iniziative dell'associazione (Nove Colli, San Crispino in primis). Non possiamo che considerare una caduta di stile la pubblicizzazione attraverso comunicato stampa di una inesistente discussione tra un consigliere dell'associazione e due agenti, con una ricostruzione non corrispondente alla realtà. Le cose si sarebbero potute spiegare pacatamente in un incontro tra le parti. Così non è stato, ne prendiamo atto".

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna