Logo new 02

miniscarpa_doro_2008.jpgSAN MAURO PASCOLI - Il Comune di San Mauro festeggia i primi due nuovi arrivati del 2008 con una “Miniscarpa d’oro”. Un simbolico riconoscimento, che è soprattutto un omaggio alla peculiarità di San Mauro, quale paese dei calzolai. Guarda caso la miniscarpa è stata realizzata da uno dei primi ciabattini del paese, Mimmo Boetti.

A consegnarla è stato il sindaco di San Mauro, Gianfranco Miro Gori, che ha donato la Miniscarpa a Sofia Baiocchi (prima femmina) e Matteo Izzo (primo maschio). Sofia, nata il 7 gennaio scorso, è figlia di Elena Zocchi e Gianni Baiocchi, già genitori di Nicola Baiocchi.

Matteo, anch’egli nato il 7 gennaio scorso, è figlio di Giuseppina Farina e Attilio Izzo, già genitori di Jacopo Rosario Izzo.

“Spesso mi capita di affermare che noi sammauresi abbiamo il cervello a forma di calzatura. – ha dichiarato il sindaco Miro Gori – Il che sembra ovvio, almeno dal punto di vista marxista – anche se Marx non va più di moda -, dato che la struttura economica determina – sempre secondo Marx - tutto il resto. Ed è superfluo ricordare che l’industria calzaturiera è la componente principale della nostra economia. Dunque le scarpe sono il simbolo della nostra comunità. Una comunità in crescita che, su quelle scarpe si muove, cammina, corre; in fondo: nasce e cresce…”.

Questo riconoscimento è anche un omaggio anche alla prolifica natalità di San Mauro, cresciuta in maniera esponenziale nel corso degli ultimi anni. Lo scorso anno sono stati 119 i nuovi arrivati, con una netta prevalenza femminile (70) su quella maschile (49). Un dato inferiore rispetto al boom del 2006, che segnò il record di arrivi con 138 “nuovi sammauresi”, tuttavia sempre in tripla cifra come sta accadendo in questi anni: 104 (2001), 100 (2002), 108 (2003), 130 (2004), 114 (2005), 138 (2006), 119 (2007).

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna