• Ultimo Aggiornamento: Lunedì 28 Settembre 2020 - 10:16:59
Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Parzialmente nuvoloso

18.33°C

Parzialmente nuvoloso
Umidità: 54%
Vento: WNW a 8.08 K/H
Martedì
Per lo più soleggiato
10°C / 20.56°C
Mercoledì
Parzialmente nuvoloso
10.56°C / 21.11°C
Giovedì
Parzialmente nuvoloso
11.11°C / 21.67°C
FusioneÈ vocabolo del lessico scientifico ch'è passato a quello politico per indicare, almeno nel nostro caso, la trasformazione di due o più comuni in uno solo. Tutto ha inizio quando qualcuno, oltre quarant'anni fa, lancia l'idea della Città del Rubicone che sarebbe dovuta sorgere dal superamento dei comuni di Gatteo, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone. Ci sono molte buone ragioni riassumibili grosso modo così: da un lato i tre sono assai omogenei, dall'altro darebbero vita a un'entità politica importante che potrebbe contare molto più nelle sedi provinciale, regionale, statale ecc. Per un paio di decenni tutto resta nel campo delle parole, finché i tre decidono di dar vita a un'unione. In questa forma i comuni rimangono autonomi, limitandosi a gestire insieme dei servizi. All'unione sono conferiti la polizia municipale, la scuola, i servizi sociali, la gestione del personale degli enti medesimi. Dopo qualche anno entra nell'ordine del giorno la fusione. Il comune di Gatteo si sfila. Gli altri due, superata qualche incertezza, decidono di procedere comunque. Si vota nei consigli comunali. L'iter prosegue in regione. Viene indetto un referendum consultivo, all'esito del quale le amministrazioni decidono di adeguarsi: se gli elettori vengono chiamati a esprimersi, non è giusto far finta di niente. La maggioranza dei savignanesi vota a favore, quella dei sammauresi contro. La maggioranza di tutti i votanti risulta contraria. Perché i sammauresi hanno respinto la fusione? La mia opinione è la seguente: San Mauro ha costruito nei secoli la sua identità in opposizione a Savignano, città egemone. Come appare anche dalla pagine di questo lessico, molto ha lottato per la sua autonomia, conquistandola e perdendola. Dunque i sammauresi non hanno accettato di fondersi col loro storico contendente. Un'altra ragione che qualcuno adduce, ma mi sembra di minor momento, è la percezione che in fondo a San Mauro oggi si stia meglio che a Savignano. Vero? falso? Sta di fatto che la geopolitica di questo lembo di provincia romagnola è rimasta com'era, a far tempo dall'ultima volta che San Mauro, nei primi decenni dell'Ottocento, riconquistò la sua autonomia.
Pin It