• Ultimo Aggiornamento: Lunedì 28 Settembre 2020 - 10:16:59
Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Parzialmente nuvoloso

18.33°C

Parzialmente nuvoloso
Umidità: 54%
Vento: WNW a 8.08 K/H
Martedì
Per lo più soleggiato
10°C / 20.56°C
Mercoledì
Parzialmente nuvoloso
10.56°C / 21.11°C
Giovedì
Parzialmente nuvoloso
11.11°C / 21.67°C

cassonetti heraLa notizia buona per i sammauresi è la proroga del pagamento della Tares al 31 gennaio 2014. La cattiva è che comunque dovrà essere pagata, con aumenti che partono da 80 euro in su. Tutto questo a fronte di un servizio che da un anno all’altro è rimasto il medesimo. Insomma, un’altra mazzata per le già esangui tasche dei cittadini. Ma quello che lascia ancora più sconcertati è il fatto che l’ultima rata del pagamento, quella più sostanziosa, andrà quasi tutta allo Stato, per finanziare chissà che cosa non si sa. In altre parole, il Comune, con gli incassi, copre i costi della gestione del servizio smaltimento rifiuti, senza ricavarne alcunché (e già qui ce ne sarebbe da dire visto che vanno ad Hera!). La maggiorazione dei costi del servizio (0,3 euro per mq, che è in più rispetto alla copertura dei costi) vanno a Roma per volere del governo Monti. Dopo l’abolizione dell’Ici, unico tributo che rimaneva sul territorio, oggi riproposto sotto forma di Imu (solo in parte rimane ai comuni), ecco la beffa della Tarsu maggiorata. Buon Natale a tutti i nostri lettori dalla nostra redazione!

Pin It